ZONA FRANCA URBANA COMUNE DI QUARTU SANT’ELENA: DAL 4 MAGGIO LE DOMANDE

 

A partire dal 4 maggio 2018 e fino al 23 maggio 2018 sarà possibile inoltrare le domande per partecipare all’assegnazione dei contributi messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico per la zona franca urbana del comune di Quartu Sant’Elena.

Si tratta di uno strumento di finanziamento che funzione con il sistema del credito d’imposta: significa che le somme vengono recuperate con i versamenti delle imposte con il modello F24.

Le esenzioni riguardano:

  • Le imposte sui redditi
  • L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)
  • Imposta municipale propria (IMU)
  • I Contributi sulle retribuzioni del personale dipendente

Il massimo importo concedibile è pari a euro 100.000,00 per impresa. In ogni caso, il contributo verrà erogato in base alle richieste che perverranno nel termine temporale previsto. Il regolamento di riferimento è quello del regime De Minimis.

Sono ammesse al contributo tutte le micro e piccole imprese (secondo quanto previsto dalla Unione Europea) e i professionisti che operano all’interno delle zone previste da Comune di Quartu Sant’Elena. Le imprese devono essere regolarmente costituite e iscritte al Registro imprese della Camera di Commercio, mentre i professionisti devono essere iscritti presso il loro albo professionale.

Gli unici settori esclusi sono quelli legati alla agricoltura e alla pesca.

L’istanza per la richiesta può essere presentata esclusivamente in via telematica, con firma digitale della documentazione da parte del titolare dell’impresa o del professionista, seguendo la procedura indicata sul sito internet www.mise.gov.it

Per ulteriori informazioni o per poter avviare la pratica è possibile chiamare i nostri uffici al n. 070402370 e prendere un appuntamento con i nostri consulenti.

Pin It