Formazione, salario minimo e rappresentanza: la Giunta Confesercenti incontra Claudio Durigon e Mauro Nori

L’incontro presso la sede di Confesercenti Nazionale

Il valore della formazione e la necessità di quella certificata, non solo per il lavoro dipendente ma anche per quello autonomo. Ma anche le ipotesi sul cosiddetto salario minimo attualmente sul tavolo di Governo, il possibile impatto e la questione della rappresentanza.

Sono stati questi alcuni dei temi al centro dell’incontro tra l’onorevole Claudio Durigon, Sottosegretario al Ministero del Lavoro, il Vice Capo Gabinetto del Ministero per l’Economia Mauro Nori e la Giunta Nazionale di Confesercenti avvenuto oggi a Roma presso la sede di Confesercenti Nazionale.

Nel corso dell’incontro, aperto dalla Presidente di Confesercenti Patrizia De Luise e a cui hanno partecipato anche il dottor Michele Faioli e la dottoressa Elvira Massimiano dell’Ufficio Politiche del Lavoro e Contrattuali Confesercenti, i membri della Giunta Nazionale di Confesercenti hanno manifestato dubbi e auspici relativi agli annunciati interventi sul lavoro, a partire dal salario minimo e dalla formazione, rappresentando i principali ostacoli che ancora bloccano il mondo delle piccole e medie imprese e le proposte Confesercenti per superarli.

Le istanze presentate sono state recepite con interesse ed apertura da Nori e Durigon. Il Sottosegretario si è inoltre impegnato a riprendere il confronto sui temi sollevati nel corso dell’incontro, per affrontare e sciogliere le criticità che limitano lo sviluppo del lavoro e delle imprese e, in particolare, delle micro e piccole imprese del terziario e del turismo.

LE FOTO DELL’INCONTRO

……Leggi tutto      

Pin It