Luigi Pacilli rieletto all’unanimità presidente di Federnoleggio Confesercenti

“Continua la battaglia, riaprire confronto per una nuova legge di settore”

Luigi Pacilli, 66 anni, romano, è stato rieletto, all’unanimità nel corso dell’Assemblea elettiva dell’organizzazione, presidente di Federnoleggio Confesercenti, tra le associazioni maggiormente rappresentative a livello nazionale delle imprese di noleggio vetture e bus con conducente (NCC), costituita nel 2004.

“Federnoleggio – ha affermato il presidente – continuerà con determinazione la battaglia legale urbana quotidiana per la riapertura di un confronto concreto con il governo finalizzato ad ottenere una nuova legge di settore per gli NCC”.

“La Legge 12/2019 – prosegue Pacilli – con l’art. 10 bis ha introdotto l’assurda imposizione dell’obbligo di rientro in rimessa al termine di ogni servizio di trasporto all’interno di una sola provincia. Obbligo di cui si pretende l’attuazione senza neppure prevedere un’armonizzazione territoriale delle autorizzazioni che garantisca una continuità imprenditoriale per le moltissime aziende che operano laddove maggiore è la richiesta da parte della clientela”.

“Senza una nuova legge – conclude il presidente – con il permanere dell’attuale regime sanzionatorio chiuderanno decine di migliaia di imprese NCC che operano da decenni sul mercato, garantendo occupazione e favorendo la mobilità in un paese povero di infrastrutture. Aziende che, dalla sera alla mattina, sono state messe fuori mercato da un decreto legge dettato dai taxi e trasformato in legge di soppressione degli NCC senza confronto parlamentare ed ignorando tutti gli altri interessi in gioco, a partire da quelli dei cittadini, imprenditori ed utenti. Una legge anticostituzionale, che va abolita”.

LE FOTO DELL’ASSEMBLEA

……Leggi tutto      

Pin It